UNA SCIROCCATA E IN SICILIA, COME PER ‘MAGIA’, TORNANO GLI INCENDI NELLE AREE VERDI

26 settembre 2020
Fiamme a Montagna Longa, a due passi da Carini. Fiamme a Borgetto. Fuoco ad Altavilla Milicia e a Corleone. E ancora fiamme a Scopello, località a ridosso della Riserva naturale dello Zingaro già data alle fiamme la scorsa estate. E’ evidente che si tratta di incendi dolosi. Dietro c’è una strategia
  • GREMBIULE ASILO BAMBINA €.18,00
    GREMBIULE ASILO BAMBINA €.18,00
  • GREMBIULE SCUOLA ELEMENTARE BAMBINA €.22,50
    GREMBIULE SCUOLA ELEMENTARE BAMBINA €.22,50

In Sicilia è bastata una giornata di vento di Scirocco per tornare a vedere gli incendi. Il fuoco ha invaso Montagna Longa, a due passi da Carini, luogo tristemente noto perché, il 5 maggio del 1972, vi precipitò un DC-8 dell’Alitalia. Fuoco anche a Borgetto, ad Altavilla Milicia, a Corleone.

Fiamme anche a Scopello, in provincia di Trapani, nelle aree verdi che erano state risparmiate nell’incendio della scorsa estate che ha incenerito la Riserva naturale dello Zingaro. Chi ha appiccato il fuoco in due punti diversi ha completato l’opera…

Ieri le condizioni climatiche non hanno consentito il ricorso agli aerei anfibi antincendio, i Canadair. A spegnere le fiamme hanno pensato i Vigili del fuoco, i forestali e i volontari della Protezione civile.

  • CHICCO MAGICA TROTTOLA €.19,90
    CHICCO MAGICA TROTTOLA €.19,90

Si tratta, ovviamente, di incendi dolosi che rispondono a una strategia che non è solo siciliana. Gli incendi nelle aree versi, infatti, sono ormai all’ordine del giorno in quasi tutte le Regioni italiane e in tanti paesi europei e del mondo.

A nostro avviso – come abbiamo scritto più volte in questi anni, dietro il fuoco appiccato alle aree verdi – che ormai è un fenomeno che investe tanti Paesi del mondo – ci sono interessi economici.

Qui di seguito potete leggere i nostri articolo sulle possibili ragioni che stanno dietro gli incendi dei boschi.

Incendi? Problema mondiale. Il fuoco in Italia e il ‘caso’ Sicilia (leggere attacco all’agricoltura)/MATTINALE 527 

E se dietro i continui incendi in Sicilia ci fosse una strategia terroristica? 

Chi ha interesse a incendiare la Sicilia?

Foto Trapani