Spoils system in Asp. No da parte del consiglio di giustizia amministrativa

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha detto “no” alla richiesta della Regione di poter procedere subito allo spoils system in Asp ed ospedali siciliani sostituendo gli attuali commissari con altri commissari. La Regione, dunque, dovrà nominare direttamente i direttori attingendo dall’Albo nazionale pubblicato la settimana scorsa, ma il cui iter non è ancora completato. Sospiro di sollievo per i commissari attualmente in carica.

“La pubblicazione dell’elenco nazionale dei direttori generali e il parere reso dal Cga – commenta l’assessore alla Salute, Ruggero Razza – mi consentono di proporre alla giunta l’avvio delle procedure per la nomina dei nuovi direttori generali del sistema sanitario regionale. Per rispetto del Consiglio non sono voluto intervenire fino alla materiale pubblicazione del parere, nonostante fossimo consapevoli della necessità, con la pubblicazione dell’elenco nazionale, di procedere come tutte le Regioni italiane ai bandi di selezione dei manager, come ha fatto la scorsa settimana il Piemonte”.

Per Razza “la sostituzione dei commissari residuale rispetto alla nomina dei direttori generali, è oggi superata dal nuovo contesto normativo legato all’attuazione della riforma Lorenzin e quella  dell’avvio delle procedure di nomina non è l’unica conseguenza dell’entrata in vigore dell’elenco nazionale: i nuovi commissari delle Asp di Caltanissetta e di Enna e quello dell’azienda Papardo di Messina, saranno infatti scelti da quell’elenco. Così la Sicilia sarà, assieme al Piemonte, la prima regione in Italia ad applicare le nuove regole”.

20/02/2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.