Sicilia, Musumeci: su riforme agricole sindacati senza memoria

“Il dono della memoria sembra avere abbandonato alcuni dirigenti sindacali dell’Isola. Altrimenti non si esprimerebbero ‘con sorpresa’ sul tema relativo alle riforme di alcuni enti”. Lo dichiara in una nota, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in risposta alla nota dei sindacati Cgil, Cisl e Uil sul tema delle riforme in agricoltura.

“Ne abbiamo parlato nei due incontri ufficiali tenuti alla Presidenza della Regione proprio in questi primi mesi. Sui forestali e i consorzi di bonifica ci confronteremo per una seria riforma, subito dopo la sessione di Bilancio. Sulla soppressione dell’Esa, la salvaguardia dei dipendenti e, finalmente, la loro valorizzazione non si torna indietro. Se qualcuno non lo ha ancora capito, la musica alla Regione è cambiata. E spero lo comprendano anche i vertici di Cgil, Cisl e Uil, coi quali finora ho mantenuto un rapporto di assoluto rispetto e ampia disponibilità. Basta con atteggiamenti strumentali e demagogici: ognuno si assuma la responsabilità delle proprie azioni. Io difendo i lavoratori, qualcuno ancora i posti di lavoro”.

fonte: askanews

23 marzo 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.