CHICCO GOODNIGHT BEAR €.24,90
CHICCO GOODNIGHT BEAR €.24,90
CHICCO ABC HAPPY PALACE €.19,90
CHICCO ABC HAPPY PALACE €.19,90
CHICCO CARILLON €.19,90
CHICCO CARILLON €.19,90
CHICCO PINO IL PULCINO €.7,90
CHICCO PINO IL PULCINO €.7,90
MR. PUPPY PELUCHE ATTIVITÀ €.12,90
MR. PUPPY PELUCHE ATTIVITÀ €.12,90
CARILLON ORSETTO MY SWEET DOUDOU €.19,90
CARILLON ORSETTO MY SWEET DOUDOU €.19,90

SICILIA: MUSUMECI, PRESTO RIFORMA SU CONTRATTI FORESTALI

Redazione ANSA  12 febbraio 2020

‘DL potrebbe essere pronto entro un mese, per noi è priorità’

BRUXELLES – La procedura d’infrazione avviata nel luglio 2019 dalla Commissione Ue nei confronti dell’Italia per aver abusato dei contratti a tempo determinato, in particolare nel settore dei lavoratori forestali, è “il naturale epilogo di un metodo da condannare che si è protratto per oltre 20 anni”. “Stiamo varando una riforma del settore, e complessivamente del recupero dell’ambiente, per capire come possiamo dare seguito alla messa in mora da parte dell’Ue”. Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, ospite di un Forum ANSA in diretta da Bruxelles. Musumeci ha annunciato che “il disegno di legge potrebbe essere già pronto entro un mese. Ci stiamo lavorando portando avanti anche confronti con le organizzazioni sindacali e di categoria. Pensiamo quindi in primavera di trasmetterlo al parlamento siciliano, che poi dovrà modificarlo e approvarlo. Ma bisogna fare i conti anche con le disponibilità finanziarie – ha avvertito – perché non si tratta soltanto di modificare e adeguare la normativa, ma di assicurare la copertura delle risorse”. “E’ uno degli obiettivi prioritari del mio governo al quale stiamo dando seguito da diversi mesi”, ha assicurato il governatore.

“Ogni proposta è benvenuta. Abbiamo il dovere soltanto di richiamare l’attenzione dell’Europa da una parte, e di tutti i governi nazionali dall’altra, per fare presto. Il Sud non può assolutamente aspettare. Serve un progetto serio, definito, concreto, da avviare in tempi celeri”. Così il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, commenta la proposta avanzata dal movimento delle Sardine d’istituire uno scambio fra studenti del Nord e del Sud Italia seguendo il modello del programma europeo Erasmus. Musumeci ha detto di avere “grande rispetto per il movimento delle Sardine, che si colloca nell’area della sinistra e che dà vita a manifestazioni finora nella sostanza rivelatesi civili e ordinate”. L’iniziativa proposta dalle Sardine ha raccolto il plauso anche di Arianna Censi, vicesindaca della città metropolitana di Milano, ospite del Forum insieme a Musumeci. “La trovo un’ottima idea per uno scambio, perché nessuno ne sa più di un altro” ha detto Censi, secondo cui alcune soluzioni trovate al Sud “possono essere utili” al nord, e viceversa. 

Fonte: www.ansa.it

RIVEDI LA DIRETTA:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA