ROGO NEL SIRACUSANO, MORTI 5 CANI LEGATI A UN ALBERO CON UNA CATENA

Denuncia dell’Enpa: le bestiole arse vive a Frescura in un terreno di proprietà di un pensionato. Sullo stesso appezzamento trovati altri 15 animali, molti in precarie condizioni di salute

SIRACUSA – Erano legati a un albero con una catena e non hanno avuto scampo dalle fiamme che sopraggiungevano. Sono morti così, senza alcuna possibilità di fuga, 5 cani, arsi vivi a Frescura, a Siracusa, in un terreno di proprietà di un pensionato. A renderlo noto è la Sezione Enpa accorsa sul posto con i propri volontari non appena ricevuta segnalazione dell’incendio.

«Le fiamme – racconta il responsabile della Protezione Animali siracusana, Alessandro Grasso – si sono sviluppate da un campo adiacente a quello in cui si trovavano gli animali e si sono propagate in fretta, prima che arrivassero i soccorsi. Ma il bilancio di questa tragedia sarebbe potuto essere ben più pesante se il rogo non si fosse spento da solo». Infatti, oltre alle 5 vittime (due sono state trovate in un box improvvisato), sul terreno si trovavano altri 15 cani, tutti sopravvissuti e affidati alle cure del canile sanitario.

Sul fatto è stata aperta un’indagine. Molti animali sono stati trovati in precarie condizioni di salute. Il proprietario – che è proprietario anche del terreno – in passato avrebbe subito sequestri di animali da parte degli inquirenti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

24/07/2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.