No Banner to display


CAMICIA CON CRAVATTA 2-16A €.20,40
CAMICIA CON CRAVATTA 2-16A €.20,40
COPERTINA IN CINIGLIA CON RICAMO €.39,99
COPERTINA IN CINIGLIA CON RICAMO €.39,99
GILET TESSUTO OPERATO 6-30M €.19,20
GILET TESSUTO OPERATO 6-30M €.19,20

CHICCO – SHAPE BOX €.20,00
CHICCO – SHAPE BOX €.20,00
Azzaro Pour Homme eau de toilette 50 ml €.48,00
Azzaro Pour Homme eau de toilette 50 ml €.48,00
CHICCO – PASSEGGINO TREKKING €.54,00
CHICCO – PASSEGGINO TREKKING €.54,00

PREMIO CITTÀ DI CORLEONE – AMBIENTE E LEGALITÀ. IL MAB SICILIA INVITATO ALLA REALIZZAZIONE DI UN PERCORSO NATURALISTICO DELLE CASCATE DELLE DUE ROCCHE

INVITO AL MAB SICILIA

Nell’ambito delle attività istituzionali del Comune di Corleone l’Amministrazione ha previsto l’organizzazione di una giornata sul Tema: Ambiente e Legalità.
La giornata prevede tra l’altro l’inaugurazione del percorso naturalistico delle Cascate delle Due Rocche. A tal fine sarà necessario provvedere ad una sistemazione e pulitura del suddetto percorso.

Alla luce di quanto sopra si chiede formalmente alla S.V. di partecipare ai lavori di ripristino del percorso naturalistico delle cascate delle due Rocche e la disponibilità ad intervenire ai lavori di informazione sul tema degli incendi boschivi (esperienze dei lavoratori forestali).

Si resta in attesa di un riscontro. Cordialmente, Luca Gazzara.

PROGRAMMA

PREMIO CITTA’ DI CORLEONE
Ambiente e Legalità
02 settembre 2019

La città di Corleone ed il suo territorio sono luoghi ricchi di storia di cultura e natura. Dai costoni rocciosi che circondano la città ci si può affacciare come da un balcone per godere il fantastico scenario del centro urbano, con le case affastellate le une sulle altre quasi a formare le tessere di un mosaico e l’aggrovigliato ordito delle stradine che salgono e scendono lambendo chiese, conventi, palazzi patrizi ed umili dimore. Lungo una di queste pareti è possibile ancora osservare i resti dell’antico acquedotto cittadino, risalente alla metà del ‘700. In un’altra, chiamata “Canyon delle due Rocche”, vi sono i resti di un ponte della fine del ‘300. Più in là, il silenzio di questo ameno luogo è interrotto dal cinguettio degli uccelli e da un riposante fruscio d’acqua. Le cosiddette “Cascate delle due Rocche”, originate dal salto delle acque del torrente Corleone, impregnano l’aria di una refrigerante frescura. La vegetazione che cresce tutto intorno e la roccia a strapiombo fanno da cornice ad una scena quasi surreale. Il paesaggio di Corleone è dominato dalle cosiddette “Rocche gemelle”, due alte ed isolate rupi sulle quali i documenti attestano la presenza di fortilizi reali almeno a partire dal 1300. Ad est del centro abitato la Rocca Soprana, punto strategico di avvistamento. Sulla sua sommità svetta la torretta circolare denominata “saracena”, ma di dubbia datazione (ultimo avanzo del ‘castrum’ superiore), già in rovina nel XVIII secolo. La Rocca Sottana è, invece, al centro del paese. Del complesso medievale rimangono probabilmente solo le mura di cinta che chiudono tutta la spianata sommatale dell’enorme monolite che si staglia sulla riva destra del fiume che lambisce l’abitato a sud. L’articolato edificio, di irregolare forma rettangolare, è composto da diversi corpi di fabbrica che si addossano l’uno sull’altro. Più volte manomesso, costituì nei secoli un luogo inaccessibile e protetto. Fu ristrutturato dai Borboni intorno al 1845 e venne utilizzato come carcere fino al 1968. Oggi, adeguatamente adattato, è diventato un eremo francescano in cui vivono i Frati Minori Rinnovati. Il contesto paesaggistico e le potenzialità turistiche di questi luoghi hanno portato l’attuale Amministrazione comunale a intraprendere un percorso orientato alla valorizzazione del territorio e più in generale alla conoscenza della “bellezza” come valore sociale ispiratore di virtù.

Ecco perché, per la prima volta, la città vuole evidenziare con forza la necessità di proteggere e valorizzare la natura considerata anche presidio di legalità.

Nell’ambito della settimana della cultura della città di Corleone, che si terrà dal primo al giorno otto settembre 2019, abbiamo programmato una giornata dedicata al tema dell’Ambiente e della Legalità che vedrà la partecipazione di diverse personalità e verrà patrocinata dalle più importanti associazioni che si occupano di ambiente: Legambiente, Fare Ambiente, FAI, LIPU, MCL Ambiente – Palermo. E’ prevista anche la partecipazione MAB (Movimento Antincendio Boschivo).  La giornata verrà articolata nel modo seguente:

ore 10:30 – Concorso fotografico alle cascate delle Due Rocche (i giovani delle associazioni effettueranno uno scatto fotografico che sarà oggetto di selezione e premiazione nell’ambito dei lavori della giornata);

ore 17:00 – Inaugurazione del percorso naturalistico delle Cascate delle Due Rocche;

ore 18:00 – Presso il Complesso monumentale di Sant’Agostino si terrà un momento informativo sulla natura del territorio del Corleonese; sono previsti i seguenti interventi:

  • SALUTI ISTITUZIONALI
    • Luca Gazzara (Assessore per l’Ambiente del Comune di Corleone);
    • Walter Rà (Assessore per la Cultura del Comune di Corleone);
    • Don Luigi Ciotti (Ispiratore e Coordinatore dell’Associazione LIBERA);
    • Ambrogio Cartosio (Procuratore del Tribunale di Termini Imerese);
    • Toto Cordaro (Assessore regionale per il Territorio e l’Ambiente della Regione Siciliana);
  • INTERVENTI INFORMATIVI
    • Rosario Schicchi (Direttore dell’Orto Botanico di Palermo);
    • Gianluigi Pirrera (Vice Presidente Associazione Nazionale di Ingegneria Naturalistica);
    • Giovanni Giardina (Direttore Centro Regionale della Fauna Selvatica di Ficuzza – LIPU);
    • Gianantonio Gammino (Presidente del Movimento Antincendio Boschivo);
  • PROIEZIONE VIDEO
    • Video delle Cascate delle Due Rocche;
    • Video del Parco regionale dei Monti Sicani (A cura di Marcello Mandreucci);
  • PREMIAZIONE
    • Giampiero Sammuri (Presidente Nazionale di FEDERPARCHI);
    • Gianfranco Zanna (Presidente Legambiente Regione Siciliana);
    • Giuseppe Virga (Sindaco del Comune di Altavilla Milicia);
    • Giovanni Giardina (Direttore Centro Regionale della Fauna Selvatica di Ficuzza – LIPU);
    • Scatto fotografico più bello delle Cascate delle Due Rocche;
  • CONCLUSIONI
    • Nicolò Nicolosi (Sindaco del Comune di Corleone)
    • Giuseppe Chiazzese (Deputato presso il Parlamento Italiano)
    • Toto Cordaro (Assessore per il Territorio e l’Ambiente della Regione Siciliana).