Maltempo in Sicilia, esondano fiumi e torrenti: strade chiuse, Sciacca e Palazzo Adriano tra acqua e fango

Il maltempo continua a imperversare sulla Sicilia. Le province di Agrigento e di Palermo le più colpite nelle prime ore della mattina, così come previsto dalla protezione civile che ieri ha diramato una nuova allerta arancione.

A Sciacca e a Ribera le strade si sono trasformate in fiumi, mentre il torrente  Cansalamone è esondato inondando di acqua e fango la strada statale 115 che collega Sciacca ad Agrigento. La polizia stradale ha disposto la chiusura di quel tratto di strada.

La furia dell’acqua del torrente ha allagato le strade attorno alla zona dello Stazzone, il sindaco Francesca Valenti ha invitato i suoi concittadini  a non uscire da casa e a evitare i piani bassi. Il sindaco ha disposto anche la chiusura dell’istituto “Don Michele Arena”, plesso Ipsia Miraglia di Sciacca che oggi avrebbe regolarmente svolto lezione.

Sulla strada statale 118 “Centro Occidentale Sicula” il traffico è provvisoriamente bloccato in entrambe le direzioni all’altezza del km 94,000 tra la località di Sambuca di Sicilia e l’innesto per la SP108 per Giuliana in provincia di Palermo.

A Palermo non mancano gli allagamenti come nel caso della rotonda Spadolini in fondo a via Ugo La Malfa. Sorvegliati speciali i sottopassi di viale Regione e i cimiteri dove però si registra ancora una scarsa affluenza a causa del maltempo.

Chiusa la palestra di Borgo Nuovo dove lo scorso 29 ottobre è crollato un albero
ed un altro è in procinto di cadere. Le attività verranno trasferite presso altri impianti.

Disagi anche in provincia. L’esondazione del fiume Sosio ha provocato allagamenti di strade e case a Palazzo Adriano. Quasi impraticabile la statale che collega Corleone e San Cipirello così come la provinciale che tra Camporeale e Roccamena.
Intanto, sulla A29 in direzione Mazara del Vallo una donna ha perso il controllo della sua Alfa 147 a causa dell’asfalto bagnato all’altezza di Balestrate: l’auto ha bloccato entrambe le corsie creando rallentamenti e traffico in zona.

Maltempo, smottamenti e massi caduti vicino le case: le foto da Gangi

Strade allagate e piene di fango: ecco Sciacca, in ginocchio per il maltempo

Via Lido Esperanto a Sciacca

La polizia stradale ha inviato un carro attrezzi per spostare la vettura. Una pattuglia di agenti della sezione della polizia stradale di Alcamo ha effettuato i rilievi.

© Riproduzione riservata

di

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.