TRICICLO PELLICANO 2 IN 1 €.44,90
TRICICLO PELLICANO 2 IN 1 €.44,90
FIRST LOVE EMILY BAMBOLA  €.16,90
FIRST LOVE EMILY BAMBOLA €.16,90
GIOCO PASSEGGINO GINO IL TOPOLINO €.9,90
GIOCO PASSEGGINO GINO IL TOPOLINO €.9,90
TAPPETO CON ARCHI FORESTA MAGICA  €.49,90
TAPPETO CON ARCHI FORESTA MAGICA €.49,90
PECORELLA NINNA NANNA €.29,90
PECORELLA NINNA NANNA €.29,90
CHICCO PINO IL PULCINO €.7,90
CHICCO PINO IL PULCINO €.7,90

LE REGOLE. Dal 3 giugno via alla nuova fase: cosa non si potrà fare, obblighi e divieti

30 Maggio 2020

È fissato al 3 giugno il nuovo step indicato nel dpcm varato il 17 maggio. Via libera agli spostamenti tra regioni ma anche dai Paesi europei dell’area Schengen e dalla Gran Bretagna per cui decadrà anche il divieto di quarantena per 14 giorni. Ma a partire da questa data non decadranno tutti gli obblighin ma rimarranno ancora ddei divieti da rispettare e bisognerà fare attenzione a ciò che non si potrà fare dal 3 giugno.

COSA NON SI POTRÀ FARE  DAL 3 GIUGNO FUORI CASA. Come accennato, dal 3 giugno non ci sarà un vero e proprio “liberi tutti” ma ci saranno ancora degli obblighi da rispettare. Fuori casa infatti resta l’obbligo ad indossare le mascherine in luoghi affollati, in ambienti chiusi, sui mezzi pubblici e ovunque non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza. In alcune Regioni come la Lombardia la mascherina è obbligatoria anche all’aperto.

Allo stesso modo, rimane il divieto di creare assembramenti e di avvicinarsi a meno di 1 metro se non si indossa la mascherina o a meno di 2 metri quando si svolge attività fisica.

In alcuni contesti, inoltre, rimane obbligatorio l’uso di guanti. Questo è il caso di alcuni esercizi commerciali come supermercati, discount e negozi di generi alimentari.

COSA NON SI POTRÀ FARE DAL 3 GIUGNO IN CASA. Anche nella propria abitazione restano degli obblighi da rispettare. Sono infatti sconsigliati assembramenti e affollamenti in casa ma anche baci e abbracci con chi non è un “congiunto” o con i parenti non conviventi, soprattutto nel caso di persone anziane.

OBBLIGHI QUOTIDIANI. Dal 3 giugno rimarrà l’obbligo della prenotazione dal parrucchiere e in palestra e non si potrà rifiutare la misurazione della temperatura all’ingresso di esercizi commerciali e in genere in luoghi pubblici.

Allo stesso modo alcune attività potranno richiedere il rilascio delle generalità per un eventuale tracciamento di persone entrate in contatto con positivi al coronavirus.

SPOSTAMENTI: COSA SI POTRÀ FARE DAL 3 GIUGNO. Si potrà viaggiare solo in Paesi dove non vige il divieto di ingresso per gli italiani.

Inoltre resta l’obbligo di quarantena se si è entrati in contatto con persone positive al Covid-19 o in Regioni dove l’obbligo di quarantena all’arrivo viene prorogata oltre il 3 giugno.

© Riproduzione riservata

FONTE: GDS

EMERGENZA CORONAVIRUS #IORESTOACASA

DA SANITAR BABY CORLEONE ATTIVO SERVIZIO A DOMICILIO, CONTATTARE I SEGUENTI NUMERI TEL.3517401974 WhatsApp 3273886320
QUELLO CHE NON TROVI SUL SITO CHIEDILO PER TELEFONO, NON TUTTO E’ PUBBLICATO