INCENDI IN SERIE NEL PALERMITANO, CASE MINACCIATE DAL FUOCO. I ROGHI A BAGHERIA IN TRE DIVERSE ZONE


 

Dal sito blogsicilia

di  | 06/08/2022

Tre incendi in diversi punti appiccati a Bagheria, nel Palermitano. Le fiamme a immondizia, sterpaglie e vegetazione hanno caratterizzato la giornata nel centro alle porte di Palermo. I roghi sono stati appiccati prima in contrada Monaco, poco dopo nella zona delle case popolari e poi in via Dolce Impoverile.

 

  • GREMBIULE ASILO BAMBINA SIGGI 33gr3721 BIANCO-GIALLO €.19.00
    GREMBIULE ASILO BAMBINA SIGGI 33gr3721 BIANCO-GIALLO €.19.00
  • GREMBIULE SCUOLA ELEMENTARE BAMBINA SIGGI €.19.00
    GREMBIULE SCUOLA ELEMENTARE BAMBINA SIGGI €.19.00

Roghi uno dietro l’altro

Non appena i vigili del fuoco spegnevano un incendio subito dopo le fiamme partivano in un’altra zona. Sono state impegnate diverse squadre a protezione delle abitazioni. “Un inferno – raccontano alcuni residenti –. Oltre al gran caldo, l’aria è stata resa irrespirabile dai roghi che hanno divorato di tutto. Si è formata una colonna di fumo che ha reso davvero difficile la giornata per tanti bagheresi”.

  • CHICCO GIOCO SEGGIOLONE BRUCHINO BALLERINO €.16,90
    CHICCO GIOCO SEGGIOLONE BRUCHINO BALLERINO €.16,90
  • CHICCO GIOCO ALL AROUND GIRL €.34,90
    CHICCO GIOCO ALL AROUND GIRL €.34,90

I soccorsi

L’amministrazione comunale ha immediatamente attivato la reperibilità della protezione civile coordinata dal dipendente Romolo Maggio, una squadra di 4 vigili urbani ed un’autobotte. Sul posto anche carabinieri e polizia oltre ai vigili del fuoco che con l’intervento di un elicottero hanno combattuto con le alte lingue di fuoco. Fortunatamente non sono stati registrati feriti.

  • BREVI MARSUPIO KOALA €.50,00
    BREVI MARSUPIO KOALA €.50,00
  • BREVI GIRELLO B.SPEEDY €.50,00
    BREVI GIRELLO B.SPEEDY €.50,00

Ultimi giorni da bollino rosso

A parte la piccola tregue di ieri, negli ultimi giorni la provincia di Palermo è stata letteralmente assediata dalle fiamme. Le giornate più difficili a cavallo tra il 3 e 4 agosto scorsi con due grossi incendi divampati a Piana degli Albanesi, nel monte Leardo in contrada Sant’Agata, e a Borgetto, nel monte Gradara nella zona del santuario di Romitello. Sui due fronti sono state impegnate diverse squadre antincendio di vigili del fuoco e forestali e i mezzi aerei, sia canadair che elicotteri. Pare che qualcuno a Borgetto lungo la statale avrebbe visto due che appiccavano le fiamme. Sono in corso indagini dei carabinieri. Il fronte del fuoco in entrambi i casi è molto vasto e le fiamme hanno minacciato sia il Santuario di Romitello che le abitazioni che ci sono in campagna, sia a Borgetto che a Piana degli Albanesi.

 

FONTE: BLOGSICILIA