INCENDI, CANADAIR IN AZIONE IN SARDEGNA E SICILIA: VASTO ROGO DEVASTA 20 ETTARI A NURRI, COSTONE IN FIAMME A SCICLI. FOTO

Foto precedente                         Foto successiva

Diversi roghi sono divampati in Sardegna complice il caldo e il vento ed è stato richiesto l’intervento dei mezzi aerei, incendio anche a Scicli, in Sicilia

Le alte temperature e il vento stanno alimentando diversi roghi in Sardegna, ben 24. I vigili del fuoco con l’ausilio di un canadair e due elicotteri e con la collaborazione degli uomini del Corpo forestale stanno intervenendo a Nurri, nel sud dell’Isola, per arginare un vasto incendio boschivo che si e’ sviluppato in localita’ Nebidera. Il fronte dell’incendio ha coinvolto finora 20 ettari di vegetazione e sterpaglie. Incendi si sono sviluppati questa mattina anche a Bosa, nell’oristanese, a Serri e Suelli, nel Sud Sardegna, e a Gairo, nel nuorese, dove l’incendio ha percorso una superficie di circa 1.000 metri quadri di macchia mediterranea. Per spegnerli le squadre a terra hanno chiesto l’intervento di un elicottero della flotta regionale.

  • ABITO BIELAX E CREPE NEONATA MAELIE 9-30M €.44,00
    ABITO BIELAX E CREPE NEONATA MAELIE 9-30M €.44,00
  • TUTINA NEONATO READY TO SCHOOL 1-6 MESI €.21,99
    TUTINA NEONATO READY TO SCHOOL 1-6 MESI €.21,99

Nelle campagne di Cossoine, nel sassarese, sono intervenuti due elicotteri. L’incendio ha percorso una superficie di circa 10 ettari di pascolo arborato. Le operazioni di spegnimento, si sono concluse alle ore 16. Nell’agro di Serri, sono intervenuti un canadair e quattro elicotteri. Le fiamme hanno percorso una superficie di circa 10 ettari, di cui cinque ettari di seminativi e cinque ettari di pascolo alberato. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 17. Infine nell’agro di Suelli, sono intervenuti due elicotteri. Il rogo ha percorso una superficie di circa 10 ettari, di cui cinque incolti e cinque di eucaliptus, seminativo e stoppie.

  • CHICCO PINO IL PULCINO €.7,90
    CHICCO PINO IL PULCINO €.7,90

Canadair in azione anche a Scicli, in Sicilia, in una zona impervia difficilmente raggiungibile con mezzi di terra a causa di un incendio si sta propagando dalla mattina di oggi in un’area che comprende la cosiddetta collina Imbastita a contrada Zagarone. E’ stato attivato il Centro operativo comunale per fronteggiare emergenza. Sul posto anche il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, il caposettore protezione civile, Andrea Pisani, oltre al personale dei vigili del fuoco, gli uomini del corpo Forestale, gli agenti della Polizia municipale.

Inoltre, un incendio è divampato anche a Palermo da alcune sterpaglie in via Plauto, nella borgata di Sferracavallo, ed ha avvolto alcuni bungalow del la Baia del Carollo. Intervento di alcune squadre dei pompieri per arginare le fiamme. Pompieri impegnati oggi in altri incendi in provincia, tra Alia e Valledolmo, dove sono andati in fiamme alcuni campi coltivati a grano e un’abitazione.

In Sicilia, persiste il livello di preallerta per rischio incendi e ondate di calore. La Protezione civile regionale ha diffuso il bollettino valido dalla mezzanotte e sino alle successive 96 ore.

FONTE: METEOWEB