In tutto questo casino regionale …. i forestali dove sono piazzati (in panchina)? IL MAB: CREDIAMO CHE CI ASPETTANO DI NUOVO LE LOTTE

Viste tutte queste problematiche in corso nell’attuale Governo Regionale, viene subito in mente al singolo operaio forestale che, anche per quest’anno la situazione rimane difficile su qualsiasi fronte si voglia intavolare un argomento di natura forestale. Rimangono attuali le problematiche sui conti regionali siciliani e quindi, facendo dei calcoli a tal proposito, i lavoratori che attendono lo stipendio del mese di Dicembre possono attualmente dormire sonni tranquilli. Su tale argomento tutto tace e tutto rimane invariato rispetto agli anni passati, ove per il mese di Dicembre i lavoratori lo recuperano sempre attorno il mese di Marzo del prossimo anno, quindi niente di nuovo all’orizzonte.

I proclami dell’assessore Bandiera fanno sperare, ma nessuno vuole illudersi tanto, visto che purtroppo si vive alla giornate e dopo tanti anni di gavetta, l’operaio ormai è un veterano di tutti i governi che sono passati nel palazzo dell’ARS. Statistiche e confronti che si possono dare, e che si possono valutare, e differenze su chi ha occupato e meritato le poltrone del palazzo, con il risultato che in linea di massima ad oggi, le intuizioni sono state uguali per tutti , e cioè che cambia il pelo ma non la sostanza…

Ora visto che: i sindacati dormono,i lavoratori idem e, l’assessore Bandiera ha fatto il suo sfogo, cosa si vuole attendere  da questo nuovo anno ? Attualmente nessuno dà notizie in merito e nessuno interloquisce con chi di dovere quindi, basta solo prendere in considerazione che tutto vira come sempre e come sempre accade, il tempo darà risposte chiare a coloro che attendono cambiamenti o meno, ma con il rischio che continuando a tergiversare o cullarsi sugli allori, potrebbe anche essere tardi per alzare la testa, e avallare sempre sulla stessa minestra e la stessa zuppa, quindi…… a buon intenditore poche parole!!

05/01/2018

 

IL MAB: CREDIAMO CHE CI ASPETTANO DI NUOVO LE LOTTE

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.