MR. PUPPY PELUCHE ATTIVITÀ €.12,90
MR. PUPPY PELUCHE ATTIVITÀ €.12,90
CHICCO FATTORIA PARLANTE €.29,90
CHICCO FATTORIA PARLANTE €.29,90
CHICCO CARILLON €.19,90
CHICCO CARILLON €.19,90
CHICCO MAGICA TROTTOLA €.19,90
CHICCO MAGICA TROTTOLA €.19,90
PECORELLA NINNA NANNA €.29,90
PECORELLA NINNA NANNA €.29,90
TRILLINO MOLLY TARTARUGA COCCOLONA €.7,90
TRILLINO MOLLY TARTARUGA COCCOLONA €.7,90

IL CASO. MUSUMECI: ASSESSORI VIGILINO. E FRANCO MINEO SI DIMETTE

di Salvo Toscano

La nota del governatore ai suoi assessori: “Selezione morale”.

PALERMO – Dopo le polemiche per le frequentazioni scomode di Franco Mineo, con la richiesta di un passo indietro da alcune forze politiche, Nello Musumeci con una nota nei fatti lascia intendere che si aspetta un passo indietro, Che poco dopo arriva, con le dimissioni dell’ex deputato palermitano dal gabinetto dell’assessore regionale all’Agricoltura Bandiera.

«Ho richiamato più volte, in passato, gli assessori regionali circa la necessità di vigilare sul personale – interno ed esterno – chiamato a operare negli Uffici di diretta collaborazione. L’egoismo dei partiti non può e non deve essere premiato a danno della rigorosa selezione, innanzitutto morale, nella scelta dei collaboratori negli uffici pubblici. Sono certo che su questo tema non sarà più necessario un ulteriore mio richiamo al senso di responsabilità di ognuno». Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in una nota inviata agli assessori regionali, dopo la vicenda che ha visto coinvolto un componente dell’ufficio di Gabinetto dell’assessore all’Agricoltura. Si tratta di Franco Mineo, ex deputato regionale, la cui stretta frequentazione con il boss Gaetano Scotto è stata ribadita da una recente inchiesta della procura di Palermo (in cui l’ex politico non risulterebbe indagato). Tra gli altri, avevano chiesto la rimozione di Mineo i deputati regionale del Movimento 5 Stelle. E poco dopo, giunge la notizia da ambienti di Forza Italia del passo indietro di Mineo, che si è dimesso dal suo incarico all’assessorato all’Agricoltura. 
21 Febbraio 2020

Fonte: 
livesicilia.it