No Banner to display


GILET TESSUTO OPERATO 6-30M €.19,20
GILET TESSUTO OPERATO 6-30M €.19,20
BLAZER TESSUTO OPERATO 6-30M €.27,60
BLAZER TESSUTO OPERATO 6-30M €.27,60
CAMICIA IN MISTO LINO MANICA CORTA 2-16A €.18,00
CAMICIA IN MISTO LINO MANICA CORTA 2-16A €.18,00

BREVI GIRELLO B.SPEEDY €.50,00
BREVI GIRELLO B.SPEEDY €.50,00
CHICCO – SET BUONANOTTE MINI €.16,00
CHICCO – SET BUONANOTTE MINI €.16,00
AQUAREL FIOCCHI DI NASCITA €.25,00
AQUAREL FIOCCHI DI NASCITA €.25,00

GIUSTO PER PRECISARE. AL SIG. PRESIDENTE SEBASTIANO MUSUMECI

Signor Presidente, non possiamo accettare queste accuse gratuite, dalle sue dichiarazione fatte ai media qualche giorno fa, sembrerebbe cha sappia per certo che il 10% dei forestali sono delinquenti, piromani, menefreghisti, negligenti ecc. ecc., giusto per sollecitare la mente vorrei fare un po’ di chiarezza, premesso che la stragrande maggioranza degli incendi boschivi provengono dagli incendi di interfaccia, da quei terreni incolti lasciati all’incuria dai privati e anche dalle amministrazioni, nonostante la legge preveda la pulizia degli stessi, dei bordi di strade, autostrade ecc. ecc., presidente le vorrei ricordare che questa amministrazione non ha mai vigilato in merito, abbiamo un indice di desertificazione più alto d’Italia, abbiamo un territorio in stato di abbandono come ville, parchi, riserve, spiagge, siti archeologici, dove in quest’ultimi i turisti fanno le escursioni tra le sterpaglie.

Considerato che il forestale della manutenzione viene assunto in virtù della superficie boscata, premesso che il forestale del servizio antincendio viene remunerato a prescinde degli incendi, tutto questo a chi potrebbe giovare?

Quanto detto sembrerebbe fuorviante “specchietti per le allodole”, sembrerebbe atto a voler distorcere l’attenzione dai reali problemi e responsabilità, le vorrei ricordare che qualche settimana fa la sua amministrazione ha messo a riposo gli operai della manutenzione, a prescindere dal clima torrido e se erano state ultimate quelle opere necessarie atto a contrastare gli incendi come viali parafuoco, spezzature, sentieri e percorsi, il servizio antincendio va a singhiozzo, manca lo stretto necessario per potere far funzionare questa macchina operativa, nello specifico dispositivi di sicurezza, apparati di comunicazioni non funzionanti, mezzi fermi per riparazioni e quelli in servizio vetusti e fatiscenti.

Alla luce di tutto ciò, il MAB Sicilia associazione nata appositamente per la salvaguardia del territorio e la tutela dell’operaio forestale del servizio antincendio, metterà in campo tutte quelle iniziative atto alla difesa d’immagine, da tutte quelle sterili accuse e diffamazioni. Il MAB associazione di categoria e disposto al fine di tutelare il comparto a battersi in qualunque sede e con qualunque mezzo, contro tutti coloro che tenteranno di continuare con queste diffamazioni. Come in ogni buona amministrazione che si rispetti qualche mela marcia potremmo averla noi, ma questo non giustifica l’attacco ricevuto, prenderemo le distanze nel caso vanga fuori dalle indagini che l’autore possa essere un forestale, a tal proposito chiederemo, il massimo della pena, l’allontanamento dello stesso e l’interdizione dai pubblici uffici, fino a quel giorno non permetteremo a nessuno di dubitare sull’onesta e la professionalità del personale forestale.

Presidente MAB Sicilia

Gianantonio Gammino