COVID19 SICILIA, RISCHIO ZONA ARANCIONE GIÀ DAL PROSSIMO LUNEDÌ

di | 05/01/2022

Il contagio da Covid19 in Sicilia continua a crescere ad un ritmo senza precedenti. In una regione appena entrata in zona gialla sembra proprio che la zona arancione non si potrà evitare. Bisogna solo comprendere se arriverà fra una o due settimane e lavorare per evitare la zona rossa. Se non si riesce a frenare il contagio anche quella arriverà entro un mese o poco più.

  • XILOFONO ARCOBALENO €.24,90
    XILOFONO ARCOBALENO €.24,90
  • CAVALCABILE ALL AROUND DELUXE €.39,90
    CAVALCABILE ALL AROUND DELUXE €.39,90

La preoccupazione del presidente Musumeci

“Con questa tendenza di contagi la zona arancione sarà inevitabile, dobbiamo allungare più possibile la permanenza in zona gialla” conferma senza mezzi termini il governatore siciliano

Il contagio corre

In effetti, i numeri sono impietosi. Duemila positivi in più rispetto all’ultima rilevazione: 6.415 contro i 4.384 di ieri.
Scende pero’ il tasso di positivita’: dal 17 all’11%, 40 le vittime. Anche i dati dell’Agenas sui ricoveri negli ospedali
di pazienti Covid con sintomi sono sconfortanti: in Sicilia il tasso di occupazione di posti letto ha raggiunto il 24%,
rispetto al 19% della media nazionale.

“A Palermo il 70% dei ricoverati non è vaccinato. Il paradosso – osserva il governatore – è che queste persone
chiedono di non essere curate, perché negano persino l’esistenza del contagio. Rifiutano le cure mediche, questo è un dato davvero allarmante. Dobbiamo non solo lavorare per curare quelli che sono vaccinati con sintomatologia assolutamente lieve ma dobbiamo convincere i no vax a farsi curare e diventa più problematico”.

  • CHICCO MAGICA TROTTOLA €.19,90
    CHICCO MAGICA TROTTOLA €.19,90
  • CHICCO GIOCO TAVOLO SENSORIALE €.39,90
    CHICCO GIOCO TAVOLO SENSORIALE €.39,90

L’ultimo drammatico bollettino

Sono 6.415  i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 59.829 tamponi processati in Sicilia. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 4.384. Il tasso di positività scende all’11% ieri era al 17%.

Il paragone con il resto d’Italia

L’isola è al ottavo posto per contagi, al primo posto c’è la Lombardia con 50.104 casi, al secondo posto il Piemonte 20.453, al terzo la Toscana con 18.868, al quarto il Veneto con 16.602, al quinto la Campania con 12.058 casi, al sesto il Lazio con 9.377 e al settimo l’Emilia Romagna con 8.773 casi.

  • CHICCO BABY RODEO €.74,90
    CHICCO BABY RODEO €.74,90

Le vittime, i guariti, gli attuali positivi

Gli attuali positivi sono 60.922 con un aumento di 5.542 casi. I guariti sono 833 mentre le vittime sono 40 e portano il totale dei decessi a 7.583.

La situazione negli ospedali

Sul fronte ospedaliero sono 1007 ricoverati, con 89 casi in più rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 114, due casi in più rispetto a ieri.

La situazione nelle singole province

Sul fronte del contagio nelle singole province Palermo con 1100 casi, Catania 1087, Messina 1222, Siracusa 227, Trapani 495, Ragusa 642, Caltanissetta 415, Agrigento 746, Enna, 481.

 

FONTE: BLOGSICILIA