Corleone, dal progetto scolastico Differenziamoci un impulso alla cultura del riciclo degli oggetti!

ABITO BIELAX E CREPE NEONATA MAELIE 9-30M €.33,00
ABITO BIELAX E CREPE NEONATA MAELIE 9-30M €.33,00
VESTITO GIRL MEILISA BAI 8-16A €.57,00
VESTITO GIRL MEILISA BAI 8-16A €.57,00
GIUBBOTTO NYLON TRAPUNTATO BIMBA BIRBA €.26,40
GIUBBOTTO NYLON TRAPUNTATO BIMBA BIRBA €.26,40

GILET IMBOTTITO CON CAPPUCCIO 6-30M €.18,00
GILET IMBOTTITO CON CAPPUCCIO 6-30M €.18,00
CARDIGAN FELPA CON CAPPUCCIO 6-30M €.14,40
CARDIGAN FELPA CON CAPPUCCIO 6-30M €.14,40
BOMBER IN NYLON FANTASIA ETA’ 6-30M €.27,60
BOMBER IN NYLON FANTASIA ETA’ 6-30M €.27,60

LIU JO EAU DE PARFUM DONNA VAPO 30ML €.40,00
LIU JO EAU DE PARFUM DONNA VAPO 30ML €.40,00
CK BE EDT 200ML VAPO €.75,00
CK BE EDT 200ML VAPO €.75,00
CALVIN KLEIN ETERNITY UOMO 100ML €.73,00
CALVIN KLEIN ETERNITY UOMO 100ML €.73,00

Sono state premiate stamattina, nella sala “Carlo Alberto Dalla Chiesa” del Complesso architettonico S. Agostino, le classi dell’I.C. “G. Vasi” di Corleone che hanno partecipato al progetto “Differenziamoci”. Due ex aequo i primi premi (alle classi II A e II E della scuola primaria), premio speciale per tutte le altre: sez. A  della scuola dell’infanzia e classi I D, II A-D-E, III A-B-C, IV E, V E della scuola primaria. Le opere dei ragazzi (lo stemma della città di Corleone realizzato con materiali di riciclo) sono state esposte nella sala “Dalla Chiesa” e ci resteranno ancora. GUARDA L’ALBUM FOTOGRAFICO

I lavori con materiali di riciclo dei ragazzi
Quest’anno è stata la terza annualità del progetto “Differenziamoci”, che ha posto agli alunni dell’I.C. “G. Vasi” l’obiettivo di “imparare a differenziare divertendosi”. “Vogliamo diffondere in maniera capillare la cultura della prevenzione o del riuso dei rifiuti, partendo da una comprensione chiara di come gettare correttamente i rifiuti sia a scuola che a casa”, dicono le maestre Antonella Puccio, Rosalia Zabbia e Silvana Zabbia, del team ambientale. Infatti, un’attenzione particolare in quest’anno scolastico è stata dedicata al riciclo e al riuso dei materiali e degli oggetti, per farli diventare delle risorse. Per questo è stato emanato un bando dedicato al riuso dei materiali, con l’obiettivo di favorire negli alunni la conoscenza della possibilità di riusare oggetti e materiali che diversamente diventerebbero rifiuti. Al bando hanno partecipato alcune classi degli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. L’obiettivo era quello di riprodurre il bel stemma del comune di Corleone con materiali riciclati. E tutti i partecipanti, guidati abilmente dalle loro maestre, si sono sbizzarriti a realizzare delle piccole opere d’arte, valutate molto positivamente dalla commissione presieduta dal pittore e scultore corleonese Biagio Governali e composta da Maria Clara Crapisi, vicesindaco di Corleone, Mario Midulla e Dino Paternostro. Tutte le opere, infatti, sono state premiate con delle motivazioni particolari e speciali.

Il presidente del consiglio comunale, Pio Siragusa, nel suo saluto, oltre a complimentarsi con i partecipanti, ha auspicato che questa attività di educazione ambientale possa estendersi a tutte le classi e continuare anche nei prossimi anni. Ha dato a tutti una bella notizia la vicesindaco Maria Clara Crapisi: “Quando ci siamo insediati, nel dicembre scorso, la raccolta differenziata era circa al 30%, adesso siamo già al 70%”. I buoni frutti di un impegno della comunità corleonese che comincia a vedersi, grazie al lavoro delle maestre, dei loro alunni e delle famiglie. (dp)

11 giugno 2019
FONTE: Cittànuove-Corleone

SANITAR BABY CORLEONE