AGRIGENTO. DRONI PER IL CORPO FORESTALE, IL COMMISSARIO CUFFARO: STRUMENTO UTILE PER CONTRASTARE I REATI AMBIENTALI E GLI INCENDI BOSCHIVI. A PILOTARE DA TERRA I PRIMI OCCHI ELETTRONI SARANNO GLI UOMINI IN DIVISA DEL CORPO FORESTALE DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. FOTO E VIDEO

di Irene Milisenda – 10 Apr 2021
Da qualche tempo il drone è diventato uno strumento prezioso anche nel contrasto ai reati ambientali e gli incendi boschivi. A pilotare da terra i primi “occhi elettroni” saranno gli uomini in divisa del Corpo Forestale della Provincia di Agrigento agli ordini del commissario superiore Gerlando Cuffaro.
  • ABITO RASO E TESSUTO FINESTRATO NEONATA MAELIE 9-30M €.68,00
    ABITO RASO E TESSUTO FINESTRATO NEONATA MAELIE 9-30M €.68,00
  • BLAZER TESSUTO OPERATO 6-30M €.45,99
    BLAZER TESSUTO OPERATO 6-30M €.45,99

Le moderne apparecchiature, consentiranno di monitorare gran parte del territorio agrigentino in tempo reale e individuare con maggiore facilità coloro che commettono reati ambientali di qualsiasi natura.

  • XILOFONO ARCOBALENO €.24,90
    XILOFONO ARCOBALENO €.24,90
“Continua l’attività di modernizzazione strumentale del Corpo Forestale della Provincia di Agrigento, ha dichiarato ai microfoni di Grandangolo Gerlando Cuffaro, commissario superiore del Corpo Forestale. L’amministrazione sta acquistando altri droni per gli altri distaccamenti della Sicilia, che ci permetteranno di gettare un occhio anche in quelle zone più impervie dove l’occhio degli agenti non arriva. Tutto ciò grazie a questa nuova tecnologia, dotati di telecamere e pilotati da personale adeguatamente addestrato”.

FONTE: GRANDANGOLOAGRIGENTO