Aggressione dirigente FN, Musumeci: «La condanno senza se e senza ma»

Il presidente della Regione, come altri leader politici, è intervenuto sul raid ai danni di Massimo Ursino a Palermo

PALERMO – «Condanno, senza se e senza ma, la vile aggressione ai danni di Massimiliano Ursino, segretario provinciale di Forza Nuova di Palermo. Un atto inqualificabile, frutto del pesante clima di odio politico che caratterizza in Italia le ultime fasi di questa campagna elettorale. Si vuole a tutti i costi innescare una spirale di violenza per fare ripiombare, non solo Palermo, negli anni bui della prima repubblica e dello scontro fisico. Nella certezza che gli inquirenti riusciranno a fare luce sugli autori dell’agguato di via Dante, faccio appello ai militanti di tutti gli schieramenti affinché in ognuno il coraggio e l’intelligenza vadano sempre assieme, nel rispetto delle idee altrui». Lo dice il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dopo l’aggressione al segretario provinciale di Forza Nuova a Palermo. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

21/02/2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.