BILANCIO DELLA REGIONE: PIÙ FONDI PER FORESTALI, DISABILI E COMUNI, MENO PER I TEATRI

 

PALERMO. Sessanta milioni di euro in più per i forestali: serviranno a garantire l’avvio in tempo della stagione antincendio e ad assicurare tutte le loro giornate di lavoro. Ma ci sono anche 23 milioni in più per i Comuni e dieci per le ex province. Tagli del 5 per cento invece sui fondi per teatri, unione ciechi e vari enti regionali: dall’istituto ippico a quello per la Vite e il vino, ma pure per l’Esa, l’Irsap e il Ciapi. Ecco come la giunta Musumeci vuole suddividere, attraverso una serie di emendamenti, le somme del bilancio regionale.

L’esecutivo ora si prepara a inviare i documenti all’Ars. E tra tabelle e ripartizioni si sottolinea che è stato coperto pure il buco del bilancio triennale grazie a maggiori entrate dallo Stato da Irpef e Iva.

Nel testo varato dal governo regionale ci sono anche 30 milioni in più per i disabili (da 122 a 152 milioni).

                                                        di  — 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.