GLI INCENDI NELL’AREE ARCHEOLOGICHE SI POSSONO EVITARE, BASTA CHE LA REGIONE LO VOGLIA