Niente prevenzione incendi, la protesta dei forestali alla Regione: “State distruggendo la Sicilia”. VIDEO

Dall’inizio dell’anno non è partito il servizio di manutenzione e protezione dei boschi. I lavoratori in sit in davanti a Palazzo d’Orleans: “Circa 7500 lavoratori fermi, vogliamo risposte”.
Si infiamma la protesta dei forestali del settore antincendio boschivo, sotto la guida dell’omonimo movimento. Disattese le speranze degli operatori cui il presidente della Regione Nello Musumeci avrebbe promesso che il servizio sarebbe partito dall’1 gennaio 2018. “Si è verificato un gap – dice il coordinatore del Mab Enna, Guglielmo La Delfa -, i coordinatori regionali da quasi venti giorni cercano un incontro con il governatore. Siamo qui uniti per chiedere la stabilizzazione e la tutela del territorio”. 

Ai microfoni:
Coordinatore MAB Provincia di Enna
Guglielmo La Delfa

17/01/2018

Share Button
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Niente prevenzione incendi, la protesta dei forestali alla Regione: “State distruggendo la Sicilia”. VIDEO

  1. GUGLIELMO LA DELFA scrive:

    RISPONDO AI COMMENTI FATTI PER NOI FORESTALI E’ EVIDENTE LA PIU TOTALE DISINFORMAZIONE ED IGNORANZA SUL LA MATERIA POICHE’ NON E VERO NIENTE DI TUTTO CIO KE I SIGNORI HANNO COMMENTATO, SI EVIDENZIA SOLO UNA FORMA DI SCONOSCENZA ED INVIDIA POICHE’ VORREBBERO ESSERCI LORO A POSTO NOSTRO. CONCLUDO DICENDO KE I SICILIANI SIAMO NOI E NO KI REGALA COMMENTI NEGATIVI VERSO LA CATEGORIA FORESTALE POICHE’ UNICO SBOCCO DI LAVORO PIENO DI SACRIFICI E RESPONSABILITA’ E AVVOLTE MORTI IN CAMPO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 2 =