MAB SICILIA INCONTRA L’ASSESSORE CORDARO E TUTTO IL SUO STAFF. APERTURA TAVOLO DI CONFRONTO CON ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE

Movimento Antincendio Boschivo Sicilia

Oggi 29 gennaio, il MAB Sicilia rappresentato dal Presidente Salvatore Ferrara, Gianantonio Gammino Vicepresidente, il Coordinatore Regionale Piero Margiotta, e Paolo Russo Coordinatore (PA), hanno svolto l’incontro con l’Assessore Cordaro al Territorio e Ambiente, il capo di Gabinetto Dott.Battaglia, il Comandante del Comando Corpo Forestale Dott. Viola, il dott. Viavattene.

Obbiettivo dell’incontro: aprire un tavolo di confronto con l’assessore Cordaro, in funzione di quanto ampiamente sostenuto e proclamato in campagna elettorale e nei giorni a seguire da questo  neo governo, dove i forestali non avranno un giorno di riposo (parole del Presidente Musumeci) e che ci sono le risorse finanziare per lavorare almeno tutti a 151 giornate (parole dell’assessore Bandiera), avendo sentito i suddetti era giusto sapere come la pensasse l’Ass.Cordaro.
Sia l’assessore che il Capo di Gabinetto hanno voluto sentire tutte le nostre proposte e indirizzi da suggerire al governo di cui si elenca:

  1. Riordino del comparto forestale, con ampliamento delle mansioni anche in periodi che vanno prima e dopo la campagna antincendio, dando la possibilità a tutti di poter espletare giornate in più anche tutto l’anno, e fare raggiungere la tanta attesa e sperata serenità economica e lavorativa.

  2. Dare una svolta al tanto contestato Art.12 con modifica delle norme, tra cui la separazione delle graduatorie, in modo tale che ogni graduatoria faccia capo all’assessorato di appartenenza, e che le giornate degli addetti al Servizio Antincendio si svolgano tutti alle dipendenze del Corpo Forestale.

  3. Rivedere il CIRL e modificare alcuni punti che non sono per nessun motivo condivisi  dai lavoratori.

  4. Certezza delle somme finaziarie per la campagna antincendio 2018, e il futuro del comparto antincendio.

  5. Dare certezza sullo stato dei mezzi, ad oggi cadenti e non sicuri, e oltretutto la maggior parte non funzionali.

Dopo che abbiamo esposto tutte le nostre richieste, ci è stato riferito che in una prima fase, dopo l’insediamento del gorverno, si sono prefissati che per quest’anno sarà assicurata una campagna antincendio 2018 che venga avviata per tempo e nella piena efficienza, in quanto sarà rinnovato il parco mezzi antincendio tramite fondi comunitari.
Per tutte le altre esigenze sarà fatto confronto con gli uffici di competenza per trovare tutte le soluzioni atte a soddisfare le nostre richieste, e pertanto l’assessorato tutto si impegna entro breve tempo possibile e non oltre il 15 di febbraio c.a. a  rivederci per seguire un percorso costruttivo e condiviso con questa associazione per migliorare e rilanciare il comparto.

Confidando nella buona volontà e di quanto possa fare questo Governo, niente sarà lasciato al caso, e che presto ritorneremo a riprendere quanto oggi discusso.

Si ringrazia la disponibilità dell’Assessore Cordaro e tutto il suo staff per l’accoglienza e la disponibilità al dialogo.

29.01.2018

Coordinatore Regionale MAB Sicilia
Piero Margiotta

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *