DISCARICA IN AREA COMUNALE. SCATTA IL SEQUESTRO DEL CORPO FORESTALE A SANTA CRISTINA GELA

Il Corpo Forestale della Regione Siciliana nell’ultimo mese ha sequestrato altre due discariche a Misilmeri e Monreale

Santa Cristina Gela, 17 maggio 2018 – Il nucleo operativo provinciale di Palermo del corpo forestale della Regione Siciliana ha sequestrato un’area di stoccaggio di rifiuti in contrada “Fifiut” a Santa Cristina Gela. L’area nella disponibilità del Comune è stata utilizzata senza autorizzazione per lo stoccaggio di rifiuti di ogni genere: materassi, pneumatici fuori uso, elettrodomestici ingombranti, ed anche lastre e manufatti in eternit a ridosso del campo di calcio e vicino ad uliveti. 

Alle operazioni erano presenti anche i funzionari della Città Metropolitana, il sindaco ed il responsabile dell’Area Tecnica del Comune. Il Nucleo Operativo Provinciale del Corpo Forestale della Regione Siciliana, nell’ultimo mese ha sequestrato altre due discariche a Misilmeri e Monreale. 

L’operazione odierna rientra nell’ambito di una più ampia attività di controllo del territorio e repressione delle violazioni a danno dell’ambiente, programmata dall’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Palermo, ufficio provinciale del Corpo Forestale, che fa appello ai cittadini di segnalare ogni atto a danno dell’ambiente al 1515 del Corpo Forestale.

17 maggio 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *