Circa 21.000 persone sono state evacuate in California !

LOS ANGELES. Circa 21.000 persone sono state evacuate in California, nella contea di Ventura, nelle aree colpite nelle settimane scorse dal maggiore incendio nella storia dello stato.

L’ordine di evacuazione e’ scattato in attesa di della prima ondata di maltempo della stagione, con forti piogge nelle prossime ore. Proprio le previste precipitazioni potrebbe creare allagamenti, complicando la situazione già difficile nelle aree devastate dal fuoco.

Tempeste di neve, forti piogge e temperature polari stanno flagellando in questi giorni Stati Uniti ed Europa creando disagi nei trasporti proprio negli ultimi giorni di festa. Il nordest degli Stati Uniti è ancora nella morsa del gelo dopo il passaggio del ciclone bomba, con temperature in picchiata, fino a -50 gradi.

Per i trasporti è ancora caos, anche se non come tre giorni fa, quando furono cancellati oltre 5.000 voli. Attualmente i due aeroporti più in difficoltà sono il JFK di New York e quello di Charleston nella Carolina del Sud, impegnati a contenere ritardi e cancellazioni. La Port Authority, che gestisce gli scali di New York, ha annunciato che i voli saranno limitati al JFK. I ritardi sono causati dall’impennata di voli riprogrammati dopo la bufera di neve e dai danni ad alcune strutture dello scalo.

09/01/2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *